Telelavoro Part-time

Ho scoperto una nuova società internazionale, Lionbridge, che cerca collaboratori anche part-time per svolgere varie mansioni legate al web, in particolare traduttori e interpreti.
Queste mansioni potranno essere svolte sia da casa (telelavoro)che presso le varie sedi nel mondo.
Grazie Monica per la segnalazione.

<< HomePage


66 Commenti:

Anonymous Monica dice...

Ciao Luca,
leggo spesso il tuo blog che trovo molto interessante e ti ringrazio per tutte le notizie che ci comunichi.
Ho trovato questo annuncio di telelavoro su Kijiji (temporanei e part-time Vicenza), magari può essere utile pubblicarlo.
Monica


Luogo: Vicenza
Data pubblicazione: 15-Nov-07


IT-LOM-Work From Home-Web Evaluation Rater
:.Status:Part Time, Temporaneo/A contratto/A progettoSalary:
Reference Code:IT_07
Lionbridge Technologies, Inc. (Nasdaq: LIOX) is a leading provider of globalization and testing services. Lionbridge combines global resources with proven program management methodologies to serve as an outsource partner throughout a client's product and content lifecycle -- from development to globalization, testing and maintenance. Global organizations in all industries rely on Lionbridge services to increase international market share, speed adoption of global products and content, and enhance their return on enterprise applications and IT system investments. Based in Waltham, Mass., Lionbridge now maintains more than 50 solution centers in 25 countries and provides services under the Lionbridge and VeriTest brands. To learn more, visit http://www.lionbridge.com/ http://www.lionbridge.com/


The team at Lionbridge Technologies with solution centres in 25 countries worldwide is recruiting part-time self-employed workers who are fluent speakers in Italian who are based in Italy to join its team of Web Evaluation Raters.


Qualifications:

Good working knowledge of English is essential
Fluency in Italian
We are seeking people who are Internet-savvy and have access to internet
Background in IT is helpful but not essential
If you are a non-national then you should be based in Italy for 5 years or more
Recognized English certification (e.g. Cambridge) would be an advantage

You will be involved in evaluating web search engines. The hours are flexible to fit around your family and home life, so ideal for someone looking for a work-life balance (10-20 hours per week).


Please apply to: fcozza74@hotmail.com with a copy of your resume in ENGLISH and a cover letter detailing your relevant skill set, hobbies, interests and experiences as well as your nationality and country of residence.


Lionbridge Technologies is an equal opportunities employer.

22 novembre, 2007  
Anonymous Anonimo dice...

Caro Luca,
ti racconto in breve la mia esperienza con questa azienda, di modo che tutti possano farsi la propria idea. Sono alla ricerca di un secondo lavoro che mi faccia guadagnare qualche soldo extra. Vedo l'annuncio di questa azienda su un giornale locale di Milano: cercano 50 "testers" italiani per il loro Internet assessors programm. Richiedono di inviare il CV in inglese. L'annuncio sembrava promettente. Io, che un CV in inglese non lo avevo pronto, mi sono messo a scriverlo ex novo.
Invio il CV e mi viene risposto che devo compilare il cv che loro mi inviano. Lo faccio. Mi rispondono che devo ancora compilare il Cv su un altro formato, questa volta in excel, che loro mi mandano. Io a questo punto penso che sia una procedura standard per operare una prima sommaria selezione per ricevere le candidature di persone veramente motivate. Bene, concluso il giro di CV, mi danno informazioni più dettagliate. Si tratta di lavorare da casa da un minimo di 10 ore a un massimo di 20 ore a settimana. La paga è su base oraria ed è di 10 euro all'ora. Faccio i miei conti e l'offerta sembra buona. A questo punto mi mandano un "Consulting agreement" (ovviamente in inglese, come tutte le nostre comunicazioni) che devo firmare e rispedire via fax. Leggo le 9 pagine e della paga oraria di 10 euro non se ne fa menzione. Al suo posto sta scritto che il pagamento avverrà sulla base di un ordine di acquisto. Ci sono altre cose che non mi sono chiare, ma che vi risparmio. Insomma, io cosa faccio? Dal momento che nella mail mi avevano scritto che per qualsiasi chiarimento erano a disposizione, scrivo una mail ponendo alcune domande. A questo punto mi viene risposto con una mail standard, come se neanche avessero letto la mia, dicendomi che dovevo assolutamente inviare il "contratto" firmato entro il giorno dopo perché avevano quasi raggiunto il numero di testers per l'Italia. Io, come avrebbe fatto chiunque dotato di buon senso, rispondo che se il contratto non mi è chiaro in alcune sue parti, non lo firmo. Risultato? Nessuna risposta. Almeno per ora. Vedremo. Voi cosa ne pensate? PS: scusate se sono stato un po' lungo.
Gionata

08 ottobre, 2008  
Blogger Luca dice...

Gionata, grazie per il tuo contributo. Questo è proprio lo spirito del blog (aiutarsi reciprocamente per evitare fregature)

11 ottobre, 2008  
Anonymous Anonimo dice...

Lionbridge paga onestamente quanto offerto, purtroppo il lavoro non è sempre disponibile, bisogna dedicare frustranti e lunghe ore non retribuite a fare refresh di una pagina sperando che ci sia qualcosa da fare.
Quando finalmente compare il lavoro potrebbe essere solo per mezz'ora, o essercene un sacco proprio quando io devo uscire.
Insomma è difficile orgenizzarsi, io potevo dedicare fino a quattro ore ogni sera a quest'attività ma raramente sono riuscita a lavorare dieci ore la settimana a causa dell'indisponibilità dei servizi da svolgere nell'orario di mio interesse.
Alla fine quindi prendi qualche centinaio di auro nella migliore delle ipotesi (un mese ne ho presi 89, per dire)mentre sulla carta sembrava fosse impossibile guadagnare meno di 400 begli euro al mese.

14 febbraio, 2009  
Anonymous Anonimo dice...

Che tipo di servizi si fornisce con Lionbridge?

21 maggio, 2009  
Blogger Luca dice...

Per quanto riguarda i servizi offerti ti invito a visitare il sito:
Lionbridge e cliccare su servizi nel menu principale in alto

27 maggio, 2009  
Blogger evision dice...

I have gone through this blog.I found it very interesting and helpful.Now a days I am doing my work from my home only.
And this blog is really doing great for me.And got extra income from my home.

work from home

24 aprile, 2010  
Anonymous Anonimo dice...

Salve a tutti.
Sempre a proposito di Lionbridge continuo a ricevere mail in cui si dice:

"I have re-sent you the Consulting agreement with the 3 word document attachments, at the bottom of the Consulting agreement email there is a link to access the Terms & Conditions Questionnaire. Please complete this to progress to the next stage of the Recruitment Process."

ma nella mail non c'è alcun allegato!?!?
Vorrei chiedere a chi ha gia avuto questa esperienza dove trovo questo fantomatico Consulting agreement..

Grazie e ancora grazie.
Elio

11 novembre, 2010  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao a tutti, mi chiamo Roberta :-)
Innanzitutto, complimenti per il blog davvero molto utile!
La mia domanda è rivolta a chi ha avuto contatti con Lionbridge, precisamente vorrei sapere dopo quanto tempo siete stati contattati, visto che io sto aspettando una loro risposta già da diversi giorni...
Grazie in anticipo a chiunque vorrà rispondermi!

Ciao :-)

15 novembre, 2010  
Anonymous Anonimo dice...

Ragazzi so che rispondo molto in ritardo io credo che lionbridge sia una azienda seria una mia amica guadagna 720 euro al mese! forse alcuni ci speculano i dati e i curriculum si possono inviare solo sul sito ufficiale!! lì trovate tutto ciò che vi serve è tutto in inglese,in più sul sito ufficiale bisogna effettuare anche un esame in 5 giorni caratterizzato da 150 domande e esercizi pratici!

13 luglio, 2011  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao Luca,
seguo spesso il tuo blog che trovo molto interessante. Anche io sono occupata nel telelavoro ed ho aperto un mio sito di recruiting http://www.unagrandeopportunita.com/
Spero possa interessare.
Saluti.

22 novembre, 2011  
Anonymous Anonimo dice...

Salve a tutti. Proprio in questi giorni sto effettuando la prova di selezione con Lionbridge per la figura di Internet assessors. La proposta è sempre quella, da 10 a 20 ore settimanali a circa 9-10euro l'ora. Nel prospetto che mi hanno inviato è specificato che trattandosi di un contratto indipendente sono io a dovermi interessare al pagamento delle tasse. Non avendo la partita iva perchè ho già un lavoro da dipendente, vorrei sapere se qualcuno ha informazioni su questo aspetto. Ovvero cosa bisogna fare per essere in regola, su come pagare le tasse e eventuali contributi e se sono obbligato ad avere la partita iva.
Per chiunque voglia aiutarmi, grazie in anticipo!
Francesco

16 aprile, 2012  
Anonymous eli dice...

Francesco, anche io sono nella tua stessa situazione, hai scoperto come fare? anche io sono già dipendente..ma stai lavorando tu ora per Lionbridge?

08 giugno, 2012  
Anonymous Anonimo dice...

Fino a 5000 euro lordi potete emettere ricevute occasionali col solo codice fiscale

20 agosto, 2012  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao ho appena inviato il cv a lionbridge... a me sembra interessante, qualcuno ha esperienze positive ?

26 settembre, 2012  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao,

sto facendo la procedura di ammissione per web Content Assesors presso Lionbridfe, ma prima di continuare vorrei avere conferma di certe informazioni.
Sono un studente universitario a carico dei miei. A quanto ammontano le tasse da pagare? variano a seconda di quanto si guadagna o sono fisse? è necessario aprire una partita iva?

grazie a tutti
Riccardo

29 settembre, 2012  
Blogger Io dice...

le tasse sarebbero quelle relative al pagamento internazionale che arriva sul tuo conto corrente bancario. Ma io vorrei usare poste pay dato che non aprirò un conto bancario senza un lavoro fisso. Se avete news fatemi sapere come vanno le cose,anche io candidato per Web Content Assessor

05 ottobre, 2012  
Anonymous Anonimo dice...

come avete risolto con le tasse? anke io devo fare iter di selezione con esame...è difficile?
ciao e grazie

11 novembre, 2012  
Anonymous Anonimo dice...

l'esame non e' difficile se trovi le risposte nei documenti che ti mandano. Vorrei anche io sapere di piu' per le tasse sotto i €5000!

23 novembre, 2012  
Blogger Luciano Del Fico dice...

Ciao, anche io ho avuto un contatto da LionBridge, dovrei ora fare il test di ammissione. Non ho partita iva,se faccio un ricevuta occasionale con codice fiscale, la ritenuta del 20% la verserei io? Loro dicono che le imposte sono a mio carico. Grazie per le risposte.

24 novembre, 2012  
Anonymous Anonimo dice...

Non mi sono impegnato più di tanto nell'esame che è durato fin troppi mesi, proprio perchè loro non mi specificavano come funzionasse il pagamento, e inoltre avevo chiesto se potevo iniziare il telelavoro pur svolgendo uno stage per conto mio: mi hanno risposto con una mail in cui c'era la modalità di esecuzione dell'esame, ovvero lettura e installazione delle varie applicazioni, che non c'entrava niente con la mia richiesta. Risultato finale: failed test!

In bocca al lupo!

14 dicembre, 2012  
Anonymous Anonimo dice...

Ma non capisco il funzionamento delle ore che fai....per esempio cosa vuol dire 18,91 ore?Grazie

30 marzo, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao ragazzi. Come vi è andata a finire con Lionbridge? Qualcuno vi sta lavorando? Mi piacerebbe avere piu' informazioni dato che ho mandato anche io il cv. Grazie a tutti

30 aprile, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao a tutti,
ho collaborato con quest'azienda per un breve periodo, esperienza interessante, nuova ma anche frustrante per molti aspetti. La paga di certo non è male ma credetemi pretendono molto, bisogna essere veloci e avere molto tempo da dedicare, spesso non c'è lavoro e quando c'è si tratta di un paio d'ore magari anche a mezzanotte... lavorare di notte non è sempre possibile. Fate attenzione perchè assumono abbastanza facilmente ma se il lavoro diminuisce e "scoprono" di aver assunto più assessors del dovuto non si fanno problemi ad eliminarvi. Esigono efficenza, velocità e qualità ma i loro tempi di risposta alle vostre domande e al pagamento per il servizio svolto non lo sono altrettanto. Spero sia un consiglio utile e buona fortuna!

Fortunata

08 luglio, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

ciao a tutti, qualcuno ha idea di come è strutturato l'esame e su che argomenti verte?

grazie

16 luglio, 2013  
Anonymous balufe dice...

Ciao a tutti,
vorrei sapere se qualcuno di voi ha mai fatto l'esame per la lionbridge come INTERNET ASSESSORS e sapere di cosa si tratta.
Grazie

27 luglio, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao a tutti!

Una domanda:è vero che dopo due anni si è costretti a chiudere il rapporto di lavoro con Lionbridge?
Grazie

30 agosto, 2013  
Anonymous Gert dice...

Guarda dopo due anni non lo so, ma a me lo hanno chiuso dopo pochi mesi. E' da maggio che ho iniziato, il primo e il secondo mese è andata abbastanza bene circa trecento euro ho guadagnato, poi a Luglio non sono riuscito a raggiungere neanche i 30 euro per il semplice fatto che non c'è lavoro. Ad Agosto quando è comparso nel loro portale molto lavoro, mi hanno bloccato l'account perchè non a detta loro per il periodo avrebbero avuto poca disponibilità. Dopo un mese mi mandano una mail e mi cancellano del tutto dal programma perchè dicono che nel mostro mercato ci sono troppi "consultunt" e non potrò più partecipare al programma in futuro!!! Unico lato positivo riguarda la precisione nei pagamenti che id qst periodo non è cosa da poco.
Ciao

06 settembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

ragazzi ma dopo quanto tempo dall'invio della richiesta siete stati contattati da lionbridge?? io aspetto da quasi 3 settimane ormai.. è normale?

12 novembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

ragazzi ma dopo quanto tempo dall'invio della richiesta siete stati contattati da lionbridge?? io aspetto da quasi 3 settimane ormai.. è normale?

12 novembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

anche io come voi sono alla ricerca di un secondo lavoro part time e quando ho letto l'annuncio mi sno precipitata a fare il CV in inglese e a domanda, ma prima di sottoporla ho letto i vostri commenti e dall'esame d quanto è accaduto a voi mi sono molto scoraggiata. nessuno di voi dice esattamente di cosa si tratti, cosa effettivamente si deve fare on line, e anche per i pagamenti c'è chi dice 30 chi dice 700, chi in inglese, osanna questo lavoro e chi lo abbatte...insomma più vi leggo più mi sembra tutto una bufala. in più le tasse. se ci devo rimettere quello che eventualmente guadagnerei, cosa che già mi è capitata (per il cumulo dei CUD, visto che sono già dipendente)forse davvero non conviene.vediamo se qualcuno di voi è più preciso sul tipo di lavoro...nell'articolo bisogna accettare anche eventualmente di visionare materiale per adulti...ma che significa????

15 novembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao a tutti, io ormai "lavoro" con questi banditi da circa sei mesi.

Vado subito al sodo: NON MI PAGANO.

Quindi dissento totalmente da chi ha affermato che "sono precisi nei pagamenti". Se lo sono stati con voi, non vuol dire che lo sono con tutti. Infatti con me attaccano ogni volta un sacco di scuse per non pagare. Che ladri.

Innanzitutto la prima fregatura è che (quando hanno voglia di pagare) ogni pagamento avviene dopo 50 giorni, e non alla fine mese di lavoro. Questo non stava scritto nel contratto che hanno inviato a me. Dopodiché si viene a sapere che ciascun pagamento del mese di lavoro deve essere approvato a posteriori da loro: ciò significa che se loro non hanno apprezzato il precedente lavoro svolto, possono benissimo non pagare. Questo però lo comunicano solo dopo i soliti 50 giorni... Quindi, nel frattempo, si sono già fregati quel mese di lavoro più tutti gli altri che stanno nel mezzo!

Ora sto facendo di tutto per smettere di lavorare gratis e andarmene, ma non vogliono pagarmi gli arretrati, e tra l'altro hanno pure la faccia di bronzo di dirmi di restare!

A parte l'arresto di questi delinquenti, non vedo altra soluzione per farli smettere di schiavizzare e truffare la gente.

11 dicembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

> "anche io come voi sono alla ricerca di un secondo lavoro part time e quando ho letto l'annuncio mi sno precipitata a fare il CV in inglese e a domanda, ma prima di sottoporla ho letto i vostri commenti e dall'esame d quanto è accaduto a voi mi sono molto scoraggiata."

Ciao, ti rispondo io.

> "nessuno di voi dice esattamente di cosa si tratti, cosa effettivamente si deve fare on line,"

In pratica sei un beta tester di Google. Ti diranno di scrivere dei report online e di rispondere ad una raffica di domande che ti faranno sui servizi di Google.

> "e anche per i pagamenti c'è chi dice 30 chi dice 700,"

Innanzitutto come puoi notare da altri commenti, non è affatto sicuro che paghino, nel qual caso puoi scordarti sia i 30 che i 700 (ma intanto i mesi di lavoro te li fanno fare).

Comunque, 700 mi pare una cifra oggettivamente alta. Diciamo che quando va bene puoi fare 400, e quando va male 0.

Tieni presente, inoltre, che loro ti daranno da studiare molta roba obbligatoria (altrimenti non puoi eseguire il lavoro), e il tempo necessario allo studio non ti viene pagato, perché tecnicamente non lo considerano lavoro. Ribadisco che per lo studio serve molto tempo, in certi casi anche più del lavoro stesso.

> "chi in inglese,"

Le comunicazioni con loro sono solo in inglese. Il lavoro invece è contemporaneamente in inglese e in italiano.

> "chi osanna questo lavoro e chi lo abbatte..."

Come hai notato, c'è qualcuno che è riuscito a farci qualche euro, ma anche qualcun altro che è giustamente imbufalito perché non lo pagano.

> "insomma più vi leggo più mi sembra tutto una bufala."

Devo dire che a mio parere hai centrato il punto.

> "in più le tasse."

Esatto. Perché quelle cifre, quando vengono pagate, sono... lorde.
Le tasse sono a tuo carico.

> "vediamo se qualcuno di voi è più preciso sul tipo di lavoro..."

Ho risposto a tutte le due domande e spero di averti aiutato.

> "nell'articolo bisogna accettare anche eventualmente di visionare materiale per adulti...ma che significa????"

Significa appunto che possono farsi esaminare anche materiale per soli adulti, cioè porno. Però tu puoi rifiutarti, comunicandoglielo in un'apposita pagina web. Ovviamente, se rifiuti il porno, perdi altre possibilità di "lavoro".

11 dicembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Meno male che ci sono queste opinioni e recensioni su Lionbridge, almeno si possono evitare le truffe...

11 dicembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Concordo perfettamente, leggendo opinioni così contrastanti questo Lionbridge puzza molto di truffa, e il bello è che alcuni spammer stanno anche inondando certi forum italiani con pubblicità e false opinioni positive in modo da rivendere i servizi di Lionbridge. Che schifo.

11 dicembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

C'è anche un articolo su Corriere della Sera che denuncia la coppia Lionbridge/Google: http://italians.corriere.it/2013/12/13/lavorando-per-google-come-quality-rater/

13 dicembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Prova anche questo link, è più breve:
http://goo.gl/neKoqm

15 dicembre, 2013  
Anonymous Claudia dice...

Ciao ragazzi/e
Grazie per i vostri commenti, le ho trovato molto utili. Stavo quasi per iniziare la procedura d’iscrizione alla Lionbridge, per fortuna ho letto fino alla fine e penso che impiegherò il mio tempo in cose più utili.

19 dicembre, 2013  
Anonymous Anonimo dice...

Anche io stavo per completare l'iscrizione a Lionsbridge! E grazie al cielo ho avuto il buon senso di fare prima una ricerca su google. Purtroppo le fregature sono sempre dietro l'angolo... Ringrazio tutti coloro che hanno testimoniato la loro esperienza e in primis questo blog. Ciao ragazzi! E in bocca al lupo a tutti!
Sara

16 gennaio, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Scusate ma ho notato una cosa...

In pratica tutti voi dite che loro non vogliono saperne nulla di versare tasse/contributi, e dicono che deve pensarci il lavoratore da solo.

Dato quindi che evadono un mucchio di soldi, è possibile che questo Lionbridge (e altre società di facciata simili) siano l'ennesimo trucco di Google per evadere le tasse?

Sarebbe interessante sentire la Guardia di Finanza...

18 gennaio, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Lionbridge non paga le tasse perché fa tutto in nero. Chiaramente il lavoratore viene trattato come uno straccio e deve sottostare in silenzio a tutte le loro magagne. Queste non sono opinioni , sono fatti! Invito tutti coloro che sono stufi di Lionbrige, e soprattutto di Google (che è l'artefice di questa situazione) a fare un esposto alla Guardia di Finanza.

26 febbraio, 2014  
Anonymous Pasquale dice...

Anche io ho svolto un anno di lavoro con Lionbridge e devo dire che dissento con la maggior parte delle opinioni lette qui.

Loro sono molto precisi sia nel descrivere il tipo di contratto che le modalità di svolgimento del lavoro.
La paga è di 9 euro lorde l'ora (almeno per me è stato così), per un minimo di 10 ore a settimana e un massimo di 20 (se superi le 20 ore settimanali senza autorizzazione, l'eccedenza non viene pagata, ovviamente) e il ricavo mensile dipende dalla disponibilità del lavoro: io ero su una media di 4/500 euro al mese con picchi di 800 euro in alcuni mesi (in cui mi erano state anche concesse 35 ore a settimana invece che 20).
E' vero che non è facile fare molte ore, in certi periodi, ed è vero anche che bisogna consumare l'F5, ma c'è l'indubbio vantaggio di poter lavorare da casa.

Questione pagamenti: per ogni task (pacchetto di lavoro con una query su Google) che vi viene assegnato c'è un riferimento preciso ai minuti che avete a disposizione per completarlo; ad esempio, se vi concedono 9 minuti max per un task e voi ne impiegate di più - 20 minuti, ad es. - i minuti in più non vengono considerati per il pagamento.
E inoltre, la precisione nel rispettare i tempi di completamento insieme alla qualità del lavoro svolto sono parametri da loro utilizzati per valutare il collaboratore (cioè voi): chi è molto sotto gli standard può incorrere in varie penalità (blocco dell'account, dei pagamenti, ecc. ecc.).
Anche a me hanno bloccato l'account a causa della bassa qualità del lavoro che avevo fatto in un mese. Mi sono impegnato un po' di più e tutto è tornato alla normalità.

Ho lavorato per loro per 12 mesi ed ho sempre ricevuto il bonifico in modo puntuale.

10 settembre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

...chissà come mai hai omesso di dire che era tutto in nero, perché loro si rifiutano sia di emettere che di ricevere attestazioni valide secondo la legge italiana. Tra l'altro, quello che tu chiami "contratto" (!!) è in realtà un pdf via email che in Italia non ha alcun valore legale. Se lo esibisci ad una qualunque stazione dei Carabinieri o della Finanza, si metteranno a ridere perché penseranno che sei andato lì a scherzare.

Zero contributi previdenziali, zero tutele, zero tutto. Tra l'altro molta gente gli 800 euro (!!) non li vede neppure col binocolo... è già grasso che cola se si arriva a 150. Ti è andata bene solo perché ti hanno pagato (in nero), ma se con una scusa qualunque non lo avessero fatto (cosa piuttosto frequente, rileggiti le testimonianze --non "opinioni"-- qui sopra) ti avrebbero fregato alla grande.

Sfruttamento allo stato puro (in questo sì che sono molto precisi) ed evasione totale delle tasse. Ecco bravo, impegnati sempre di più, così non ti ribloccheranno l'account e resterai uno dei pochi a vendersi a questa massa di cialtroni.

11 settembre, 2014  
Anonymous Pasquale dice...

Non capisco questo discorso del "lavoro in nero"... loro ti danno una paga lorda, poi sta a te pagarci le tasse (in USA funziona così, le aziende non ti fanno da tramite con lo stato).

Devi solo inserire questi soldi ricevuti nel tuo 730. Punto.

Io l'ho fatto, li ho inseriti nella mia dichiarazione dei redditi e non ci ho pagato nulla perché sotto la soglia dei 5000 (mi pare), oltre la quale paghi le tasse e hai l'obbligo di pagare anche i contributi pensionistici.

Sul resto, non so che dire.
Magari hai lavorato male e riempito nel modo sbagliato il tuo report con le ore lavorate.

Per me è stato un lavoro molto facile da fare (per task di 9 minuti ce ne mettevo 2 o 3 e passavo il resto a cazzeggiare su internet), anche se moooolto noioso. E non ho mai avuto problemi.

Non mi ha richiesto nessuno sforzo intellettuale né mi sono dovuto vendere.
L'ho fatto nel periodo di studi universitari e mi è servito per mantenermi (e ci sono discretamente riuscito). Inoltre l'ho consigliato ad alcuni amici (dando le opportune dritte) e nessuno ha mai avuto i problemi di cui avete parlato qui.

15 settembre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

A parte il fatto che gli USA non c'entrano un fico secco dato che tu sei residente in Italia e hai a che fare con l'Irlanda, ma comunque...

Che "non hai capito"... si era già capito. Tuttavia, la più vicina stazione della Guarda di Finanza può spiegartelo meglio. Tant'è vero che alcuni di noi siamo stati invitati da loro a fare un esposto nella sede stessa.

Quello che hai fatto tu è illegale: non puoi prendere "il 730" e metterci i numeri del lotto che ti dice Lionbridge o che ti dice la tua testa. Neppure i soli pagamenti (quando esistono, e anche se tramite bonifico) possono servire a qualcosa. È invece necessaria un'attestazione conforme alla normativa italiana da allegare come documentazione alla dichiarazione (che non è necessariamente il 730!) redatta sia da te che da Lionbridge, altrimenti la dichiarazione è irregolare. Il fatto che tu non abbia ricevuto sanzioni (così pare di capire) è stata solo questione di fortuna (sei sfuggito al controllo a campione), ma sempre di lavoro in nero si tratta.

Fermo restando che, se rileggi le testimonianze qui sopra, troverai gente che non è stata pagata per niente! Altro che 730 farlocco o "contributi previdenziali" inventati ecc.

15 settembre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

"Devi solo inserire questi soldi ricevuti nel tuo 730. Punto."

"L'ho fatto nel periodo di studi universitari"


Il 730 viene preparato: 1) dal datore di lavoro, oppure 2) dall'ente pensionistico, oppure 3) dal CAF. Quindi tu non puoi "inserire" proprio nulla (se non consegnando idonea documentazione ad uno di questi tre intermediari, e saranno loro ad occuparsene).

Tra l'altro dici di averlo fatto quando eri studente universitario, mentre il 730 è per i lavoratori dipendenti o i pensionati!

Quindi i casi sono due:
1) o hai le idee molto confuse
2) o stai raccontando un mucchio di balle per prenderci per i fondelli.

In entrambi i casi, d'ora in poi sarà meglio ignorarti.

15 settembre, 2014  
Anonymous Pasquale dice...

se c'è una cosa che realmente non mi spiego, è il tuo fervore agonistico (leggasi rosicamento immotivato).

ho citato gli USA semplicemente perché la società in questione è americana e quindi evidentemente loro si basano su quel regime fiscale.
dubito fortemente ci siano leggi italiane che regolamentino il lavoro telematico (questo tipo di lavoro, in particolare) e sono sicuro non esistano vincoli particolari a cui un loro collaboratore si debba attenere, ma sono aperto ad ogni chiarimento in tal senso.

per il pagamento delle mie tasse (non solo dovute a questo lavoro) mi sono rivolto al mio commercialista e non ho fatto di testa mia (sembrava fosse ovvio, ma a questo punto dubito anche dell'ovvio): è stato lui a consigliarmi (e compilarmi) il modello 730 - invece del modello unico, per una questione di semplicità.
il 730 non si basava sui numeri del lotto, ma sulle invoices ("fatture") precompilate presenti sul mio account lionbridge, invoices che riportavano semplicemente il tipo di lavoro svolto e la paga (che corrispondeva ai bonifici ricevuti). punto.
ti assicuro che non occorre altro.
l'unica differenza tra Lionbridge e una qualunque società italiana che ti assume è che Lionbridge non ti fa da sostituto d'imposta.

tutto questo finché si rimane sotto la soglia dei 5000 euro e quindi il lavoro rientra nella categoria di "rapporto di lavoro occasionale".

oltre questa soglia, ci sono degli obblighi fiscali in più.

sull'illegalità del lavoro offerto da Lionbridge c'è poco da dire: esistono molte sentenze e leggi che determinano il tipo di rapporto di lavoro e il regime fiscale in un contratto tra una società estera e un lavoratore italiano, ma sicuramente nessuna che sanzioni chi dichiara allo stato quanto effettivamente percepito.


infine, io non ho visto altre testimonianze di gente non pagata, a parte la tua.

15 settembre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Sugli USA ti avevo risposto io e non lui, e ribadisco che stai sparando una frescaccia (come le altre, del resto). Tu hai a che fare con la Lionbridge irlandese (Unione Europea) e sei un italiano residente in Italia (se non lo fossi, non saresti venuto qui). Gli USA non c'entrano un fico secco, lo vuoi capire o no?

Poi è chiaro per evadere ognuno attacca le scuse che vuole; anche io potrei dire "Ho mio nonno in Nuova Zelanda, applico il regime fiscale della Nuova Zelanda".

Rinnovo l'invito che ti ho fatto prima: ma perché queste barzellette non le vai a raccontare alla Guardia di Finanza, invece di starci a seccare con il tuo spam qui?

Il resto sono tutte frescacce, anche io d'ora in poi ti ignorerò... Ma di quali "fatture" parli?? Quello è un banale foglio pseudo-Excel che chiunque può farsi a casa. È un promemoria per te, non ha nessun valore legale. La tua "fattura" è tarocca proprio come quello che hai chiamato "contratto". Carta straccia (neppure scritta in lingua italiana), carta igienica, insomma chiamala come vuoi. Con tutto il rispetto per la carta igienica, che almeno un suo valore commerciale ce l'ha (e non è venduta in nero!).

Comunque come barzellettiere non sei mica male: in pratica vuoi farci credere che da studente universitario andavi dal commercialista (ahah) a farti compilare il 730 (ahahahahahah).

Addio.

15 settembre, 2014  
Anonymous Pasquale dice...

la società è statunitense e quotata nella borsa statunitense, poi tu puoi anche avere a che fare con la divisione ruandese, ma sempre statunitense è.

io la dichiarazione l'ho fatta in italia applicando il regime fiscale italiano. punto.
quello che fa lionbridge con il fisco statunitense poco m'interessa (se sono evasori, denunciali alle autorità americane).

delirio su excel, la carta, "le fatture vanno fatte solo su pergamena con rilegature in oro", blablabla.

15 settembre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Anch'io venivo pagato dalla Lionbridge Irlanda, con un bonifico europeo SEPA in valuta Euro. Lionbridge stessa non mi ha mai nominato gli Stati Uniti.

Anche Coca Cola, McDonald o Fiat sono aziende straniere quotate all'estero... ma dato che impiegano lavoratori italiani in Italia, è loro dovere adeguarsi alle leggi del lavoro italiane, cosa che fanno regolarmente. E la lista di industrie sarebbe infinita. Lionbridge (che poi sono scagnozzi di Google) questo concetto fa ancora finta di non capirlo, invece. Il bello è che in giro c'è pure chi gli va a fare pubblicità.

Tra l'altro quando io avevo provato a contattarli perché a mio parere c'erano degli errori (mai corretti) nei loro conteggi, mi ha risposto una ragioniera ventenne che non sapeva mezza parola di italiano. In pratica un'altra furbata di Lionbridge è quella di darti ordini in italiano così è sicura di farsi capire, ma se poi devi protestare per i pagamenti ti rispondono subito che l'ufficio competente non parla italiano. Giudicate voi.

20 settembre, 2014  
Blogger Unknown dice...

ESPERIENZA POSITIVA per me con la Lionbridge. Ho lavorato per un anno con loro e sono sempre stati puntuali nei pagamenti, il CONTO BANCARIO è obbligatorio poichè i soldi arrivano dall'estero, quindi deve essere abilitato per accrediti esteri, l'ESAME è relativamente semplice a patto di STUDIARE IL MANUALE da loro fornito, tutto in inglese ovviamente ma molto semplice anche per chi non è un asso in inglese.La quantità di lavoro che arriva è variabile, ci sono stati mesi con poco lavoro, altri mesi stracolmi di task da svolgere. I soldi si guadagnano per ogni task che si svolge ESEMPIO: arriva una task che è valutata 10 minuti, viene pagata per quei 10 minuti, non oltre. Le ore massime di lavoro a settimana sono 20, ma se si ha anche un altro lavoro, sono comunque difficili da raggiungere proprio per la variabilità di orari/quantità di task. Nei mesi ricchi di lavoro sono arrivato a guadagnare anche 640 euro. Ci sono anche dei possibili EXTRA: a volte capita che l'azienda proponga dei bonus, quando c'è molto lavoro, e alzi il limite settimanale anche a 30 ore. Ripeto, nel mio caso sono sempre stati puntualissimi nei pagamenti e hanno sempre risposto ad ogni domanda da me posta.

19 ottobre, 2014  
Blogger Unknown dice...

Per quelli che si lamentano (come il tizio dell'articolo sul corriere della sera) di non essere stati pagati a causa del lavoro poco celere dico una cosa, se fai un lavoro a c***o di cane, aspettati di non essere pagato. Se vado a mettere a posto un giardino come giardiniere, e combino un casino, non solo non mi pagano ma probabilmente mi prendono anche a calci nel c**o, e in questo l'azienda è anche comprensiva, mi è capitato di essere SOTTO LO STANDARD e sono stato semplicemente ripreso, hanno esaminato il mio lavoro sucessivo e mi hanno tenuto, questo perchè sanno benissimo che magari i primi 2 mesi di lavoro sono ardui per uno che è nuovo in quell'ambiente. In piu organizzano dei Webinar in ITALIANO, dove un tutor chiarisce le idee e fa esempi pratici.

Morale della favola, se uno si aspetta di fare questo lavoro con l'idea di grattarsi le palle, fare due click qua e la, meglio che faccia altro perchè è comunque un lavoro part-time, ma pur sempre un lavoro in cui ci sono REGOLE.

ho come l'impressione che certi commenti siano di qualche rosicone che si aspettava proprio che sti soldi piovessero dal cielo stando comodamente di fronte al proprio pc, magari pure guardandosi un film. (a dir la verità quando ormai mi ero ambientato e avevo le idee chiare mi è pure capitato di lavorare ascoltando musica o con la tv accesa)
Fatto sta che i primi mesi sono stati comunque mesi di concentrazione e impegno, imparando dagli errori.

19 ottobre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Per gli spammer di Lionbridge:

Scusate ma invece di fare spam per una società che lavora in nero e usa contratti tarocchi (roba da mandare su Striscia o Le Iene), potreste andare a "grattarvi le palle" (uso la tua espressione) da qualche altra parte?

Abbiamo capito, vi hanno pagato due lire in nero... Che altro dobbiamo darvi, il mongolino d'oro? LOL

19 ottobre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Il motivo te lo dico io: questi tizi sono così accaniti a fare spam (illegale) per Lionbridge, perché gli vengono promessi degli incentivi economici se fanno iscrivere altra gente (tipo catena di S.Antonio, per intenderci). Era stato proposto anche a me, ma per fortuna non ho bisogno di ridurmi così in basso.

Ah ah è davvero ridicola questa Lionbridge, stanno proprio alla canna del gas.

19 ottobre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Ah quindi ci stanno sparando un mucchio di pubblicità solo per prendere due lire con i referral??

LOL che cialtroni.

Ma andassero a zappare, che è meglio
(se sono capaci…)

19 ottobre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Sinceramente non capisco perchè c'è chi si stupisce e si sdegna del non pagamento delle tasse da parte di Lionbridge... il motivo è semplice, Lionbridge non è il vostro datore di lavoro, è il vostro cliente, non siete impiegati ma lavoratori autonomi e come ogni lavoratore autonomo dovete pagare le tasse VOI... Il meccanismo è semplice, Lionbridge prende la commessa dai motori di ricerca e smista il lavoro a dei consulenti esterni che sareste voi, di conseguenza paga le tasse sui soldi che prende dai motori di ricerca, sicuramente non su quelli che da a voi... sarebbe come se voi chiamaste un idraulico (libero professionista) a casa e dopo il lavoro svolto doveste versargli i contributi.
Credo che se non superate i 5000 euro l'anno è sufficiente che facciate la ritenuta d'acconto e dichiarate gli incassi, se li superate dovete aprire la partita IVA (credo quela come consulenti informatici vada bene)

15 novembre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

"Sinceramente non capisco…"
Infatti, che non hai capito un tubo è evidente.
1. Innanzitutto il libero professionista (idraulico) non c'entra un tubo (è proprio il caso di dirlo) perché lui ha la partita IVA, mentre Lionbridge ti prende tranquillamente se non ce l'hai.
2. La RITENUTA D'ACCONTO deve versarla Lionbridge (altrimenti che "ritenuta" sarebbe?) all'Agenzia delle Entrate, e chi riceve il conpenso deve rilasciare dichiarazione in lingua italiana del compenso al netto della ritenuta (che eventualmente può anche essere recuperata se la propria situazione reddituale lo permette) secondo il modello previsto dalla normativa.

Morale: Lionbridge non ha mai versato nulla all'AdE, né tantomeno accetta dichiarazioni di sorta. Continua a fare tutto in nero e a rispondere "fate voi" (ritornello ripetuto pure dai polli come te).

In pratica si comporta come un qualunque spacciatore o contrabbandiere di sigarette che trovi sotto casa. Anzi, sicuramente se collabori con quelli ti pagano anche meglio!

15 novembre, 2014  
Anonymous Anonimo dice...

Chi non sa lavorare dice agli altri che non lo sanno fare...
Vada via r calo va.

19 dicembre, 2014  
Blogger Benard Lukman dice...

I saluti,
Tutti i tipi di prestiti sono presi in prestito ad un tasso di interesse del 2%, e
Esso varia da un minimo di più di 1.500 € a 10.000.000,00 €
con scadenza a 30 anni. Quindi, se avete bisogno di credito, vi preghiamo di contattarci immediatamente.
(lukbenloanfinancecompany@gmail.com)

I NOSTRI SERVIZI
* Mutui casa
* Prestiti Auto
* Mutui
* Business prestiti
* Prestiti internazionali
* Prestiti personali

28 gennaio, 2016  
Anonymous Anonimo dice...

Lol se è pieno di gente frustrata qua dentro. E anche ignorante. Robe del tipo il 730 non si puo compilare, non è per studenti universitari, è tutto illegale e.nero!111 con quel fervore è da ritardo mentale. E parla uno che nn ha mai lavorato per lionbridge e nn ha alcun interesse a sponsorizzarlo.

01 febbraio, 2016  
Anonymous Anonimo dice...

Ciao a tutti,
Sto valutando anche io di lavorare per un'azienda come consulente linguistico. Nel mio caso si tratta di Appen.

Qualcuno ha avuto esperienza con questa azienda?
Per adesso mi hanno chiesto di fare un test tecnico (analisi di dati tramite espressioni regolari) ed un test linguistico (domande generiche sulla lingua italiana ed alcune più specifiche su fenomeni linguistici e difficoltà che incontrerebbe un sistema di correzione automatica).

I test non erano propriamente banali, e quindi mi chiedo:
- che genere di compiti vengono richiesti?
- la paga è adeguata alla difficoltà ed al tempo?

Per ultimo, mi domando come vengano fatti i pagamenti. Ho letto sopra che Lionbridge invia un bonifico, ma non effettua ritenute di acconto o altro. Le tasse devo quindi pagarmele da solo. Ma non avendo una partita iva come posso fare? Se debbo aprire una partita iva per guadagnare poche centinaia di euro (nel caso migliore) al mese... forse è meglio un qualsiasi lavoro mal pagato da dipendente... o lavorare in nero direttamente in Italia (perché non pagare le tasse ricevendo bonifici non mi pare il caso...)

Scusate se sono stato prolisso, ma ho cercato un po' di informazioni in giro e qua mi pare che ci sia qualcuno che veramente ha avuto esperienza con questo tipo di lavori.
Grazie in anticipo a tutti e buona giornata
Alessandro

02 febbraio, 2016  
Anonymous Anonimo dice...

Salve a tutti, sbirciando nel web ho trovato un qualcosa di veramente innovativo e se fosse vero quello che raccontano... :-)
Dopo aver seguito il link che vi riporterò di seguito sono stata contattata..che ne dite di darmi anche voi il vostro parere?
Angela
http://www.transferbuying.it/?id=ITA8797440

03 aprile, 2016  
Anonymous Anonimo dice...

buongiorno caro compatriota

Io sono il signora Virginia Raggi Roma Municipio di una bellissima città del Roma nostro paese Italia e ho imparato che il nostro povero cittadino questa truffa, truffa e ingannato da privato, quindi i creditori aiutano nostro cittadino un do più questo rubare me e il nostro governo facciamo nostro quette e trovato una fiducia privato finanziatore che diamo carta bianca a lavorare per noi aiutare il nostro cittadino ha non più ottenere truffati.

Quindi se avete bisogno di un prestito tra singoli o se avete bisogno di finanziamento si prega contatto GUI MANUELE questo Signore ha tutto il sostegno del governo del nostro paese, e diversi colleghi sindaco del nostro paese che assistono anche nostro cittadino ha un prestito tra individuo senza problema invece di continuano a truffare da intrusi
privare la gente onesta, non scoraggiatevi, perché quest'uomo onesto e generoso vi aiuterà a realizzare il vostro sogno. È possibile contattare tutto il tempo la posta che è: gui.manuele@gmail.com

Grazie all'amore ed invia la richiesta per ottenere il prestito in 72 ore o meno.

PS: diffondere la parola per aiutare i bisognosi.

13 agosto, 2016  
Blogger PROFITIAN WeathLens FINANCIAL HOME LLC dice...

Ciao,

Avete bisogno di un prestito per cancellare i debiti / fatture, o avviare un business? Quindi prendere in considerazione i vostri problemi finanziari sopra. Nel clima economico attuale, la ricerca di fonti di finanziamento affidabili può essere frustrante e piena di delusioni, ma con il nostro sofisticato piano di rimborso del prestito, tutti sorridono a casa. PROFITIAN WEATHLENS FINANCIAL HOME, LLC. fornisce finanziamenti per l'energia alternativa, progetti immobiliari commerciali e di finanziamento personale; Così, organizzando un prestito con noi è semplice e diretto, comodo e veloce. Siamo in grado di dare un immediato "in linea di principio" decisione e faremo trovare alcuni dei tassi di prestito personale più competitive disponibili. Offriamo servizi di prestito garantito di qualsiasi importo e per qualsiasi parte del mondo per (persone, società, agenti immobiliari e gli organi aziendali) presso il nostro tasso di interesse del 2.00% superba. Il nostro team di esperti di prestito prima ascolta le esigenze dei nostri clienti e quindi fornisce loro le migliori soluzioni di prestito. Offriamo prestiti che vanno da €2,000,00 Min. a €100,000,000.00 Max. al 2.00% tasso di interesse per i prestiti annuali, per sviluppare la vostra espansione del business. Siamo certificati, affidabile, affidabile, efficiente, veloce, dinamico e un finanziere cooperare per immobili e qualsiasi tipo di finanziamento delle imprese, come diamo fuori prestito sia a breve che a lungo termine.

Per favore, se siete interessati alla nostra offerta finanziaria, non esitate a contattarci a: profitianweathlensfinhomellc@gmail.com oppure si può chiamare anche / Testo +1 803-857-4241 per maggiori informazioni.

Grazie e distinti saluti

16 settembre, 2016  
Blogger Mariana Daubine dice...

denaro offrono prestiti tra persone seriamente in 72 ore
Si sono bloccati, banca vietata e non si ha il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. L'offerta di prestito a partire da € 5.000 a € 500.000 per un periodo di 1 anno a 20 anni. Quindi, se avete bisogno di prestito di denaro non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni sulle mie condizioni molto favorevoli. E-mail: marianadaubine@gmail.com

denaro offrono prestiti tra persone seriamente in 72 ore
Si sono bloccati, banca vietata e non si ha il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. L'offerta di prestito a partire da € 5.000 a € 500.000 per un periodo di 1 anno a 20 anni. Quindi, se avete bisogno di prestito di denaro non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni sulle mie condizioni molto favorevoli. E-mail: marianadaubine@gmail.com

denaro offrono prestiti tra persone seriamente in 72 ore
Si sono bloccati, banca vietata e non si ha il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. L'offerta di prestito a partire da € 5.000 a € 500.000 per un periodo di 1 anno a 20 anni. Quindi, se avete bisogno di prestito di denaro non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni sulle mie condizioni molto favorevoli. E-mail: marianadaubine@gmail.com

denaro offrono prestiti tra persone seriamente in 72 ore
Si sono bloccati, banca vietata e non si ha il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. L'offerta di prestito a partire da € 5.000 a € 500.000 per un periodo di 1 anno a 20 anni. Quindi, se avete bisogno di prestito di denaro non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni sulle mie condizioni molto favorevoli. E-mail: marianadaubine@gmail.com

26 ottobre, 2016  
Blogger Astute Finanacial dice...

Ciao,

hai un disperato bisogno di un prestito tra $ 2.000 a $ 90.000.000 euro di euro a un tasso di interesse molto basso costo di mercato del 3%?

Questa è l'opportunità finanziaria che stavate cercando.

Offriamo i seguenti servizi finanziari, quanto segue:

* Prestito Affari (capitale)
* Mutuo per la casa (mutuo).
* Prestito Auto
* Prestito personale
* studenti / prestiti universitari
* Rifinanziare e prestito per la costruzione
* Investimento e di partenariato.

Per l'applicazione delle informazioni di prestito e di più, si prega di contattare con noi, e saremo felici di aiutarvi con il necessario sostegno finanziario. astutefinancialhelps@gmail.com

La vostra soddisfazione è il nostro obiettivo finanziario

10 aprile, 2017  

Posta un commento